Napoli: nuovo Ds e nuovo allenatore attesi da un mercato non facile

0
259




Un anno dopo la vittoria dello scudetto il Napoli sta (ri)programmando il rilancio di squadra e club dopo un’annata davvero deludente.

Nel nuovo anno zero De Laurentiis non può permettersi di sbagliare di nuovo la scelta del DS e dell’allenatore.

Perché loro E SOLO LORO hanno il compito di decidere quali interventi fare per ricostruire una rosa che ha perso l’entusiasmo, le certezze e la compattezza del gruppo decisivi per il trionfo tricolore del Napoli di Spalletti.

Tanto lavoro, poco tempo e, senza Champions, anche meno soldi per sostituire quei calciatori che il nuovo allenatore non riterrà funzionali ai suoi principi di gioco e quelli che al Napoli hanno dato tutto. Infine, ma non per ultimo, c’è da anche valutare i calciatori che rientreranno dai prestiti.

Un lavoro non certo facile per DS e allenatore anche per il calciomercato che si annuncia più complicato del solito principalmente per due motivi:

  1. il Napoli ha perso l’appeal della Champions. Non saranno di certo il sole, il mare e il suono del putipù a invogliare i calciatori a indossare la maglia azzurra se non supportati da ‘golosi’ ingaggi;
  2. a giugno e luglio si giocano gli Europei e la Copa America. Due competizioni che oltre a rinviare la chiusura di eventuali trattative, rischiano di far alzare i costi dei cartellini e degli ingaggi.

Il nuovo DS e il nuovo allenatore per rilanciare il Napoli hanno due alternative:

  1. fare un calciomercato in stile Benitez (strada difficile per i motivi detti prima);
  2. giocare d’anticipo e comprare a costi accessibili potenziali campioni ancora sconosciuti. Il Napoli in passato è stato bravo a farlo ad esempio con Hamsik e Lavezzi o anche Kim, Kvaratskhelia e Lobotka.

De Laurentiis non ha mai sbagliato due stagioni consecutive.

Inoltre il suo ambizioso narcisismo potrebbe dargli la spinta giusta per lavorare con l’obiettivo di tornare a rivivere le emozioni dei più prestigiosi palcoscenici europei e mondiali…
…sperando che non resti solo un’illusione

Buon Forza Napoli a tutti!