Nuovo stadio della Roma: arresti per associazione a delinquere finalizzata alla corruzione

0
432




Il club giallorosso e la Sindaca di Roma Raggi non sono coinvolti.

Un blitz dei Carabinieri ha portato all’arresto di nove persone mentre altre 27 risulterebbero indagate.

Con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione e reati contro la Pubblica Amministrazione al termine di un’indagine sulla costruzione del nuovo stadio della Roma a Tor di Valle, sarebbero stati arrestati il vicepresidente del Consiglio Regionale Adriano Palozzi di Forza Italia, l’imprenditore Luca Parnasi autore del progetto, il Presidente di Acea Luca Lanzanlone, il consigliere regionale ed PD ed ex assessore all’Urbanistica Michele Civita. Tra gli indagati risulterebbe il Capogruppo del Movimento Cinque Stelle Ferrara.

Soldi in contanti, fatture per operazioni inesistenti, assunzioni e consulenze. Così il gruppo Parnasi, secondo l’accusa, foraggiava i politici e pubblici ufficiali con un metodo corruttivo che gli inquirenti definiscono come “asset di impresa”.