Real Madrid-Napoli 4-2: tutti i commenti degli azzurri

0
219




Alcuni tesserati del Napoli sui social e ai microfoni dei media hanno commentato la gara di Champions League giocata contro il Real Madrid al Santiago Bernabeu.

I commenti alle TV.

Giovanni Di Lorenzo:
“Bicchiere mezzo pieno stasera. Abbiamo fatto una buona gara, abbiamo creato occasioni da gol e per dei dettagli poi queste partite si risolvono. Solo il risultato ci penalizza sicuramente. Sta tornando il gruppo? Non sono d’accordo, il gruppo c’è sempre stato. Non siamo contenti di ciò che stiamo facendo e i passi in avanti sono un buon auspicio. Adesso avremo l’ultima partita in casa che non possiamo assolutamente sbagliare”.

Frank Zambo Anguissa:  
Abbiamo visto due squadre che hanno dato tutto, in queste partite contano i dettagli. Abbiamo dato tutto ma non abbiamo vinto, anche se abbiamo avuto le occasioni occasioni per vincere la partita. Non dobbiamo Abbraccio dopo il gol? C’è una squadra che fa tutto per fare gol perché lo si costruisce tutti insieme. Per questo volevo esultare così con tutti i compagni, questo gol è stato per tutti loro, peccato che non ha portato punti, mi dispiace solo perché non abbiamo vinto“.

Piotr Zielinski:
Sto abbastanza bene, ho preso una botta, vediamo da domani come starò perché sicuramente mi farà più male. Il mister ci chiede dopo aver perso la palla di riprenderla subito. Stiamo migliorando, ma ci sono ancora margini. Se miglioriamo in questa cosa ci toglieremo delle soddisfazioni e guadagneremo tanti punti. Con il Braga giocheremo davanti al nostro pubblico, spero che faremo una grande partita e vincerla. Ci sentiamo bene. Peccato, stasera potevamo sfruttare qualche occasione in più e portare a casa un risultato positivo. Ora abbiamo una gara dura con l’Inter domenica, dobbiamo recuperare e vincere questa partita. Meret? Alex ha fatto una buonissima partita, ci ha salvato più di una volta quindi ci sta l’errore. Il campo era scivoloso, purtroppo la palla si è alzata e hanno fatto gol”.

Il ‘Cholito’ Simeone:
Abbiamo fatto una buona partita per alcuni momenti. Nel primo tempo ci sono stati fasi dove abbiamo difeso bassi e bene altri dove abbiamo preso ripartenze difficili perché loro sanno togliersi da dosso 2-3 uomini facilmente. Non abbiamo fatto una buonissima partita, ma sicuramente buona fino alla fine contro una grandissima squadra. Negli ultimi minuti abbiamo faticato molto anche mentalmente e ci siamo abbassati un po’. Sono contento che il mister mi abbia scelto. Quando mi ha detto che giocavo mi è sempre venuta la motivazione a duemila e segnare per me è stata un’emozione incredibile.  Ora proveremo a capire cosa abbiamo sbagliato e a migliorare, per ripartire domenica”.

I commenti sui social.

Giovanni Simeone:
Perdere fa sempre male, ma torniamo a casa sentendo di nuovo che questa squadra può competere con chiunque. Questa notte è uno stimolo per continuare a lottare così!“.

La SSC Napoli:
“Il Napoli perde a Madrid, ma l’unica cosa negativa della sfida è il risultato. Perchè per 80 minuti e oltre si vede la personalità, il carattere, a qualità e il vigore degli azzurri che tengono in bilico l’esito del match e mettono i brividi al Real. Il Napoli si gioca la qualificazione al Maradona contro il Braga, liddove bisogna conquistare almeno un punto. E sarebbe, onestamente, un passaggio agli ottavi meritatissimo se solo si considerano i due capitoli della saga contro le merengues.

Tra andata e ritorno si è sempre vista una lotta alla pari, e sempre la sorte e gli episodi hanno premiato solamente il versante ispanico. Stasera è brutta solo la delusione della sconfitta. Questo è un Napoli autorevole, coraggioso, serio e di spessore internazionale. Ci rivediamo al Maradona il 12 dicembre contro il Braga, con un unico coro del popolo azzurro sotto le stelle più luminose di Europa: The Champiooooons!!!

QUI il commento di mister Mazzarri in conferenza stampa.