REGOLA 7 – La durata della gara

0
624




Estratto essenziale dal “Regolamento del Giuoco del Calcio″ approvato dalla ‘The International Football Association Board”, dalla “Federazione Italiana Giuoco Calcio” e dall’Associazione Italiana Arbitri’.

TEMPI E INTERVALLI:

  1. Due tempi della durata di 45′ minuti ciascuno;
  2. Intervallo minimo di 5 minuti massimo di 15 minuti tra un tempo e l’altro;
  3. Eventuali altri due tempi supplementari della durata di 15 minuti ciascuno;
  4. Intervallo di 1 minuto tra un tempo supplementare e l’altro;
  5. Possibile time-out al 30° minuto di ogni tempo della durata di circa 3 minuti in caso di caldo eccessivo.

RECUPERO:
L’arbitro deve recuperare il tempo perso alla fine di ciascun periodo di gioco. C’è un’indicazione di massima per quantificare i minuti di recupero ma la durata del tempo da recuperare è a discrezione dell’arbitro.
Il recupero è previsto per:

1. le sostituzioni
2. l’accertamento e/o l’uscita dal terreno di gioco dei calciatori infortunati
3. le manovre tendenti a perdere tempo
4. i provvedimenti disciplinari
5. le interruzioni (predisposte) per dissetarsi (che non devono superare un minuto) o per altre ragioni mediche
6. controlli e revisioni VAR
7. qualsiasi altra causa, compreso ogni significativo ritardo in occasione delle riprese di gioco (ad es. festeggiamenti per la segnatura di una rete).