Ribery: “Non sono pronto per il Napoli, ma mi sento molto motivato”

0
66




Il neo-acquisto della Fiorentina, Frank Ribery, ha tenuto la conferenza stampa per presentarsi ai suoi nuovi tifosi e alla stampa.

Questi alcuni passaggi delle dichiarazioni dell’ex calciatore del Bayern Monaco.

“Voglio ringraziare il mio agente e la dirigenza. Contento di essere qua. Sono in Serie A perché è un grande campionato, perché ci sono tanti grandi squadre e non per essere concorrente a qualche altro giocatore.

Spero di arrivare anche io a 40 anni nel calcio giocato. Il mio infortunio? Io sono sempre stato a disposizione della squadra da quando mi sono rimesso, anche se poi l’allenatore ha fatto altre scelte.

Io mi sento molto motivato, ho sempre voglia di giocare ed ho firmato un biennale per portare la mia esperienza in campo ed aiutare i giovani a crescere. Spero di arrivare tra le prime 5 e perché no nelle prime 3 della Serie A.

Quando ho parlato con Barone e Pradè mi hanno detto che Chiesa è un ottimo giocatore: è forte, veloce e ha un bel dribbling. Il mio obiettivo è quello di aiutare i giovani, la mia mentalità è questa. Spero di parlare tanto con lui, in allenamento e prima della partita.

Napoli? Non sono ancora pronto: in questi giorni ho fatto tanti allenamenti personalizzati, ma lavorare in una squadra e fare amichevoli è tutta un’altra cosa. Adesso voglio solo pensare a lavorare, non so quanto ci vorrà: magari 5 giorni, magari una o due settimane. Ma se il mister mi chiama io sono pronto, sono qua”.