Rijeka-Napoli 1-2 vista dagli azzurri: “Era fondamentale vincere, non possiamo permetterci una partenza così”

0
115




Alcuni tesserati del Napoli ai microfoni dei media e sui social hanno commentato la gara di Europa League giocata in casa del Rijeka. 

Petagna a Sky: Ci tenevo a far gol ma sono felice della vittoria l’importante era raccogliere i tre punti. Era la prima volta che giocavo con Mertens e c’è da migliorare. Con il lavoro verranno fuori risultati e prestazioni migliori. Abbiamo conquistato tre punti fondamentali per la classifica. Era importante vincere su un campo complicato contro una squadra che si mette tutta in difesa”.

Demme a Sky: “Sono molto contento per il gol e per la vittoria. Nella prima mezzora eravamo messi male, poi però abbiamo fatto meglio e nella ripresa abbiamo giocato bene. Puntiamo a superare il turno. Samo tanti calciatori a centrocampo ma darò sempre il massimo”.

Maksimovic in conferenza: “A Bologna ci aspetta una gara difficile. Non possiamo permetterci più un inizio gara così. Giocando come nella ripresa invece può essere il cammino giusto. Dobbiamo lavorare tanto per arrivare alla continuità che vogliamo. Siamo consapevoli degli errori fatti e daremo il massimo per alzare il livello. Primo tempo fantastico del Rijeka, ho fatto i complimenti agli avversari ma sapevamo che non potevano reggere quel ritmo”.

Koulibaly su twitter: “Era fondamentale vincerla e l’abbiamo fatto. Ora pensiamo alla Serie A!”.

Politano su Instagram: “In Europa non ci sono mai partite facili, bravi tutti a riprenderla!”.

Meret su Instagram: “Vittoria importante su un campo difficile!”.

Di Lorenzo su Instagram: “Continuiamo ad inseguire i nostri obiettivi con la stessa determinazione”. 

Gattuso a Sky: “Partite facili non ci sono, anche la Real Sociedad col Rijeka ha segnato al 93′. Sapevo che ci avrebbero aspettati e sarebbero andati in verticale subito. Nei primi 30-35′ eravamo sorpresi e ne abbiamo combinate. Pensavamo di venire qui a fare una gita, mi sono molto arrabbiato a fine primo tempo. Abbiamo rischiato troppo. Nella ripresa abbiamo fatto meglio, ma non ci sto a questi errori di valutazione e approccio alla partita. Non possiamo permetterceli. Da anni il Napoli ha alti e bassi e noi dobbiamo migliorare. Dobbiamo stare sul pezzo, non dobbiamo prendere le mazzate. Oggi ci è andata bene, ma se ci gira male non è facile. Nella ripresa non abbiamo sofferto mai e abbiamo creato tanto, ma mi piacerebbe vederlo per 90′ e tutte le partite. Non va bene così. L’avevamo preparata bene, la squadra sapeva che squadra andavamo ad affrontare ed è quello che mi lascia arrabbiato. E’ colpa mia il fatto che non sono riuscito ancora ad entrare bene nella testa dei miei calciatori che non riescono a restare sul pezzo per tutti i 90′”.

La SSC Napoli sul sito: “Il Napoli batte il Rjieka e conquista il secondo successo in Europa League, 3 punti che la proiettano in una condizione lusinghiera di classifica in attesa della seconda tornata. Il Napoli risale le correnti della costa croata e ribalta la partita dopo un primo tempo rognoso, combattuto, e interpretato con grande ardore dal Rijeka. La ripresa premia la maggiore spinta del Napoli che si impossessa del campo e poco dopo l’ora di gioco raccoglie i frutti. Nel finale ci potrebbe stare il tris azzurro in più di una occasione. Ma basta il 2-1 per 3 punti che lanciano il Napoli in alto nel rush finale del Girone. Si torna in campo domenica a Bologna. Sulla Via Emilia verso il nuovo orizzonte azzurro…