Sosa a Delietta Gol: “Nuovo allenatore? Il mio preferito è De Zerbi ma non credo che tutti possano permetterselo”

0
193




Il primo attaccante dell’era De Laurentiis, Roberto ‘Pampa’ Sosa, opinionista della trasmissione Diletta Gol in onda ogni giovedì alle 21.00 su Prima Tv canale 17 e TV Luna canale 83.


“Cosa è successo al Napoli dopo la vittoria dello scudetto? La squadra non ha saputo gestire certe emozioni così forti. La speranza è che dopo aver visto nel film dello scudetto le emozioni vissute lo scorso anno nello spogliatoio di Udine, possa scattare un qualcosa e vedere poi se si raggiunge una qualificazione europea.

Cambio Ostigard-Traoré con la Roma? Al di là della discutibile tempistica mi aspettavo che, sapendo che la Roma è brava a segnare sui calci piazzati, la difesa si schierasse a uomo anche contro le indicazioni dell’allenatore.

Juan Jesus? Ha fatto una buona partita ma  sul rigore poteva temporeggiare visto che l’avversario andava verso l’angolo.

Stagione deludente del Napoli? Il calcio va analizzato. Non si può parlare solo di numeri. Per questo dico che Garcia è dei tre l’allenatore che ha fatto peggio di tutti anche se i numeri dicono il contrario.

Qualificarsi per la Conference League? E’ importante  perché vorrebbe dire essere tra le prime otto e quindi giocare in Coppa Italia dagli ottavi e non dai trentaduesimi che iniziano ad agosto.

Nuovo allenatore? Il mio preferito è De Zerbi ma lui come Conte non può permetterselo neanche il Milan che fa la Champions. Se si pensa solo a Conte si parte male perché poi se non dovesse arrivare alla prima sconfitta nasce il malcontento dei tifosi per l’allenatore scelto.

Udinese? Da doppio ex dico che Cannavaro può far bene a Udine. Con il Bologna ha giocato bene e non sarà facile contro una squadra aggressiva, ma poi quale Napoli vedremo? Quello di Empoli o quello visto con la Roma? Però potrebbe essere la partita di Kvara contro Ferreira che non sta attraversando il suo miglior momento”.