Spal-Napoli 1-1 vista dagli spallini: “Il rigore non c’era, prestazione sopra le righe contro una squadra forte”

0
234




Ai microfoni dei media e sui social alcuni tesserati della Spal hanno così commentato la gara di campionato giocata a Ferrara contro il Napoli.  

Vicari a DAZN: “Sono scappato con Mertens, ha preso la mano ma era sul corpo, non era assolutamente rigore. Sul gol di Milik potevamo uscire meglio in aggressione”.

Paloschi a DAZN:Dato tutto me stesso in questa partita come hanno fatto tutti, strappando un punto importante contro il Napoli. Contro queste grandi squadre devi fare per forza una gara di sacrificio e noi siamo riusciti a prendere un punto importante. Penso che ogni giocatore voglia giocare tutte le partite. Io cerco di sfruttare tutte le occasioni che il mister mi da, io voglio giocare tutte le partite come ogni giocatore.“

Semplici a DAZN: “Sono soddisfatto perché sapevamo di affrontare una squadra forte. Abbiamo fatto una bella gara, serviva un pizzico di fortuna e l’abbiamo avuto, ma abbiamo avuto anche le nostre possibilità. Abbiamo dato tutto. Giocando con questo spirito porteremo a casa la salvezza. Serviva una partita sopra le righe oggi, siamo stati bravi a soffrire tutti insieme, è un risultato importante. Il Napoli è bravo tra le linee, con quel tipo di gioco mettono in difficoltà. Abbiamo rischiato con la linea alta, ma i ragazzi l’hanno fatto bene e il risultato ci conforta”.

Mattioli presidente Spal a TMW: “È così che dobbiamo giocare e che dovremmo vedere sempre la squadra. Quest’anno l’abbiamo vista poche volte, ma comunque il gruppo c’è e può fare anche questi risultati. Con pazienza stanno entrando in forma anche alcuni giocatori. Giovedì siamo a Milano, poi ne abbiamo tre in cui mi aspetto anche risultati importanti. Questo è il nostro cammino, soffrire è nel nostro DNA. Stiamo aspettando che qualche giocatori entri in forma, ma vedrete che qualche risultato importante arriverà. Oggi non si può dire niente ai ragazzi, sono stati bravi tutti e sono contento non solo del risultato ma anche delle loro prestazioni. In questo periodo abbiamo lavorato tanto, parlato tanto. Piano piano arriveranno anche i risultati. Stare tra le ultime non è piacevole, ma sappiamo di dover soffrire. Aver pareggiato contro una grande squadra come il Napoli è merito dei ragazzi, merito del mister. Abbiamo fatto un gran gol e meritato il pari. Magari potevamo festeggiare anche una vittoria inaspettata”.