Stadio San Paolo, firmata la convenzione tra la SSC Napoli e il Comune

0
162




Dopo tante polemiche e continui botte e risposte, finalmente è arrivata la firma sulla convenzione per la concessione di utilizzo dello stadio San Paolo da parte della SSC Napoli. 

La conferma è arrivata anche dal Capo Gabinetto del Comune di napoli Auricchio che ai giornalisti presenti ha detto:

“La firma è avvenuta alla presenza anche del sindaco De Magistris. La convenzione è quella approvata naturalmente a luglio. Il Comune ed il Calcio Napoli vanno d’accordo da mesi ormai.

Abbiamo raggiunto l’obiettivo e c’è una durata valida per una programmazione seria. Ora si può parlare di futuro di un impianto complesso.

Possiamo pensare a tante cose, da un museo ad una casa ufficiale e sarà uno degli argomenti oggetto di discussione.  

Dal club arriveranno proposte che valuteremo. La convenzione disciplina l’uso dello stadio, del prato, dell’arco temporale estivo per i concerti.

La rimozione della pista presuppone riflessioni tecniche, ma il quartiere deve avere la pista e quella del San Paolo l’abbiamo rimodernata recentemente, è tra le più avanzate tecnicamente d’Europa. 

Il San Paolo è ancora un cantiere aperto: si stanno rifacendo i blocchi bagno dell’intero impianto e le balaustre che andavano completate e sostituite perché il materiale in vetro non era conforme secondo la nostra valutazione”.