[VIDEO] 25 giugno 1964, la prima volta della Società Sportiva Calcio Napoli

0
895




Il Napoli di De Laurentiis ha raccolto l’eredità della squadra fondata da Giorgio Ascarelli l’1 agosto del 1926 con la denominazione “Associazione Calcio Napoli”. 

De Laurentiis dopo il fallimento del club nel 2004 ha fatto ripartire la storia del Napoli con la denominazione “Napoli Soccer”. Dopo due stagioni in Serie C1 il Napoli, con la promozione in Serie B, dal 24 maggio 2006 ha ‘riacquistato’ la denominazione attuale di “Società Sportiva Calcio Napoli”, così come è conosciuto dall’intero mondo calcistico.

La denominazione “Società Sportiva Calcio Napoli” oggi compie 54 anni. Infatti la prima volta che il club ha assunto questa denominazione è stato il 25 giugno 1964, giorno in cui la “Associazione Calcio Napoli” è stata trasformata per atto del notaio Monda in Società Sportiva Calcio Napoli. Il capitale sociale era di 120 milioni, ottanta dei quali interamente versati dai nuovi soci.

Il Napoli ha giocato la prima stagione con la nuova denominazione nel 1964-65 in Serie B. Il Presidente era Roberto Fiore, l’allenatore Bruno Pesaola e in squadra c’erano calciatori che hanno scritto la storia del Napoli quali ad esempio Panzanato, Juliano, Montefusco, Canè, giusto per citarne qualcuno. Al termine di quella stagione il Napoli è riuscito a conquistare una meritata promozione in Serie A.

L’anno successivo la squadra sale sul podio della Serie A (terza) e conquista la Coppa delle Alpi. Come SSC Napoli seguiranno poi altri trionfi come i due scudetti nel 1987 e 1990, le quattro Coppa Italia nel 1976, 1987, 2012 e 2014, le due Supercoppe Italiane nel 1990 e nel 2014, la Coppa UEFA nel 1989, la Coppa Italo-Ingese nel 1976.