[VIDEO] 29 giugno 1976: il Napoli vince la seconda Coppa Italia della sua storia

0
1612




Il giorno 29 giugno il Napoli ha giocato quattro partite, due in serie A e due in coppa Italia, ottenendo tre vittorie con una sconfitta.

Quella 1975-76 è una stagione terminata con il quinto posto in campionato dietro Torino, Juventus, Inter e MIlan, e l’eliminazione nei trentaduesimi di finale in Coppa UEFA eliminati dai russi della Torpedo Mosca.

In quella stagione l’allenatore Luis Vinicio è stato sostituito dalla coppia formata da Alberto Del Frati e Rosario Rivellino.

Proprio Rivellino-Del Frati hanno guidato la squadra nella finale di Coppa Italia vinta 4-0 contro il Verona all’Olimpico di Roma arbitrata dal romano Lattanzi.

Questa la formazione schierata in campo il giorno della finale:

Carmignani, Bruscolotti, La Palma; Burgnich, Vavassori, Orlandini; Massa, Juliano, Savoldi; Esposito, Braglia

I gol: 76′ Ginulfi (autogol), 78′ Braglia, 79′ Savoldi, 86′ Savoldi.

Il Napoli è arrivato in finale dopo aver vinto il Girone 3 del primo turno davanti a Cesena, Foggia, Reggiana e Palermo. In seguito ha vinto il Girone B del secondo turno davanti a Fiorentina, Milan e Sampdoria. Il Napoli ha terminato la competizione imbattuto conquistando 7 vittorie e 4 pareggi.

Per il Napoli dopo le due Coppe della Alpi, arriva anche la seconda Coppa Italia dopo quella vinta nel 1962.