Vigilia di Napoli-Empoli. La conferenza stampa di Andreazzoli in 3e punti

0
177




L’allenatore dell’Empoli Aurelio Andreazzoli, in conferenza stampa ha presentato la sfida di campionato in programma domani allo stadio Maradona contro il Napoli.

Questi i passaggi più interessanti delle sue dichiarazioni.

Dopo la gara con il Frosinone.

“Devo dire che sono positivo rispetto al dopo gara di Frosinone, la squadra ha potuto lavorare una settimana tipo e recuperare alcuni calciatori, a parte Baldanzi. Dobbiamo cercare la continuità, nell’ultima partita avevamo fatto la partita che volevamo ma i nostri avversari sono stati più bravi di noi. Però abbiamo fatto una buona gara, perché se fossimo stati avanti nel primo tempo non ci sarebbe stato niente da dire. Abbiamo avuto un blackout inconcepibile per quello che ha in testa la squadra”.

Andreazzoli sul Napoli.

“Garcia è un altro mio amico con cui ho lavorato: una persona eccellente e scrupolosa. Non potrebbe esserci stato un allenatore che poteva sostituire Luciano Spalletti, fare meglio di quello che ha fatto lui. La loro difficoltà è ripetersi. Il Napoli è estremamente forte, ma a noi questo non ci cambia il quadro di quello che dobbiamo fare”.

Sulle possibili scelte per la gara di domani.

“Non abbiamo difficoltà di allenamento ma di assemblamento. Kovalenko sta crescendo molto. Cancellieri troppo difensivo con il Frosinone? Tutti e undici hanno compiti difensivi, non è pensabile che l’Empoli non abbia questa necessità. Devo metterlo a suo agio, fargli fare quello che sa fare di più, ma non può esimersi. Questo tocca a me, è una responsabilità mia”.

L’allenatore del Napoli Rudi Garcia non ha tenuto la conferenza stampa alla vigilia del match di campionato con l’Empoli.