Zampa sottosegretaria alla salute: “Sono ottimista sulla ripresa del campionato”

0
456




La sottosegretaria alla salute Sandra Zampa ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Punto Nuovo. 

“Non ho partecipato all’incontro del CTS. 

Questi confronti in corso daranno la possibilità di fare qualche passo avanti, sono costruttivi. Si va verso una soluzione ed è la soluzione che i tifosi di calcio si aspettano. Il via libera ancora non c’è, ma si va verso una buona direzione.

La mediazione prevede che la squadra, l’allenatore e tutto lo staff vengono trattati come una grande famiglia che si mette da sola in una specie di clausura.

Si apriranno le porte del centro sportivo, si entra tutti negativi, fanno gli allenamenti di squadra e dopo 15 giorni i dati epidemiologici ci diranno se si potrà fare un ulteriore passo. Questo è il modello italiano che garantisce la salute di tutti i componenti: entrano sani e devono restare sani.

Il modello della Bundesliga, che erano 4 positivi e ad oggi siamo a 10, che porta il contagio a tutti non è così lungimirante e prima o poi non solo ci si ferma ma facendo anche un grande danno alla salute degli atleti.

L’idea che si continua fin quando non ci si trova positivo, non è geniale.

Il Ministro Speranza contro la riapertura? Assolutamente no. E’ consapevole che il Ministero dovrà prendere con una certa energia una decisione che sarà supportata dal CTS. Ripartire sì, ma in sicurezza, è un atto d’attenzione molto importante.

Sono ottimista sulla ripresa dopo aver parlato con il capo del CTS, ma c’è bisogno di una solida base scientifica. La strada annunciata ieri sulla clausura per le squadre di calcio, è a tutela di tutti e permette di anticipare la ripresa”.