Albiol: “Da anni lavoriamo duro per realizzare il sogno della città, c’è una cosa che mi fa sperare”

0
250




Il difensore del Napoli Raul Albiol ha rilasciato un’intervista al quotidiano spagnolo “Marca”.

Questi alcuni passaggi delle dichiarazioni del calciatore spagnolo:

“Il nostro obiettivo all’inizio della stagione era di arrivare a dieci giornate dalla fine con la possibilità di vincere il campionato. A questo punto della stagione negli anni passati la Juventus aveva già un bel vantaggio sulle altre, questa volta invece dipende anche da noi, e questo e’ importante. 

“Sono rimasti nove turni e adesso si soffre molto di più, visto che tutte le squadre giocano per qualcosa, la Juve, poi, è storicamente ed economicamente la squadra più forte in Italia. Dopo i bianconeri ci sono Milan e Inter, poi la Roma.

Non siamo la prima forza, ne’ economicamente ne’ storicamente, ma siamo la quinta. Ma possiamo competere, anche se non partiamo come favoriti. Volevamo concorrere con il club più potente d’Italia e lo stiamo facendo. Lavoriamo duramente da molti anni, prima con Benitez e poi con Sarri. Questo gruppo e’ una famiglia.

Vogliamo realizzare lo stesso sogno dell’intera città dopo 28 anni: vincere lo scudetto. Speriamo di poterlo realizzare.  Quando tutto il gruppo è così unito e l’obiettivo può essere raggiunto. 

Sarri? Dal primo giorno con lui sono cresciuto, ho imparato tante cose e mi sono trovato molto bene. Da tre anni siamo quasi lo stesso gruppo di giocatori, stiamo migliorando ogni stagione e questo ti da’ fiducia per continuare a crescere. La sua idea di gioco si adatta molto bene alle nostre caratteristiche. In questa stagione, inoltre, abbiamo migliorato molto in difesa. Ora dobbiamo portare a casa un titolo, che si spera sia lo scudetto”.