Ballottaggio portieri: i numeri sono dalla parte di Ospina, ma Meret è il futuro

0
213




Meret (udinese di 24 anni) e Ospina (colombiano che compie 33 anni ad agosto) sono entrambi arrivati al Napoli nella stagione 2018-19.

In questo finale di campionato tiene banco il ballottaggio tra i due portieri e, ovviamente, tra tifosi e opinionisti si sono formate due fazioni che hanno un pensiero in comune: il ruolo del portiere è delicato e non può prevedere un ballottaggio, ma deve avere una gerarchia ben definita.

  • La fazione in favore di Meret sostiene che il portiere è giovane e deve giocare con continuità per acquisire maggiore sicurezza e migliorare l’intesa con in compagni anche perché è il portiere del futuro. Tecnicamente è superiore a Ospina e inoltre è migliorato tanto nel gioco con i piedi.
  • Quella in favore di Ospina invece sostiene che il colombiano ha maggiore esperienza e guida meglio i compagni. Può considerarsi un libero aggiunto per come sa giocare la palla con i piedi.

Ma i numeri cosa suggeriscono? Analizziamo quelli relativi al campionato, unica competizione che vede il Napoli ancora protagonista.

Questi i numeri di Meret in questo campionato.

  • Partite giocate: 12
  • Gol subìti: 17
  • Media gol a partita: 1,42
  • Clean Sheet: 4
  • Media Clean Sheet: 1 ogni 3 partite.

Questi i numeri di Ospina in questo campionato.

  • Partite giocate: 15
  • Gol subìti: 12
  • Media gol a partita: 0,8
  • Clean Sheet: 7
  • Media Clean Sheet: 1 ogni 2,14 partite.

Anche l’IMPORTANTE presenza di Koulibaly [LEGGI QUI] sembra dar ragione a Ospina.

Dei 17 gol subìti da Meret il Napoli 9 li ha incassati nelle 5 partite giocate senza il senegalese. Con Koulibaly in campo Meret ha subìto in media 1,14 gol a partita e ha realizzato 3 clean sheet.

Dei 12 gol subìti da Ospina il Napoli 5 li ha incassati nelle 3 partite giocate senza il senegalese. Con Koulibaly in campo Ospina ha subìto in media 0,58 gol a partita e ha realizzato 7 clean sheet.