Campionato sospeso: come potrebbe cambiare il calendario del Napoli fino a fine stagione

0
340
Foto fonte SSC Napoli




Il nuovo decreto del governo sull’emergenza per il coronavirus ha imposto anche la sospensione del campionato di Serie A fino a venerdì 3 aprile.

In attesa di sapere se la sospensione davvero terminerà il 3 aprile o se dovesse essere prorogata vediamo come potrebbe cambiare il calendario del Napoli in attesa che la Lega riformuli l’alternanza degli anticipi e dei posticipi delle partite fino a fine campionato.

Sottolineiamo che è solo un’ipotesi.

In pratica senza ulteriori proroghe della sospensione del campionato la Serie A potrebbe tranquillamente chiudersi il 31 maggio nel caso nè la Juventus, nè il Napoli nè l’Atalanta dovessero arrivare in finale di Champions League. Se una delle tre squadre dovesse giocare l’atto finale della Champions l’ultima giornata di campionato della squadra interessata potrebbe tranquillamente essere recuperata martedì 2 giugno o mercoledì 3 giugno.

Queste due date potrebbero essere utili anche per recuperare eventualmente Inter-Sampdoria della 25esima giornata nel caso i nerazzurri dovessero raggiungere la finale di Europa League.

Per recuperare Torino-Parma e Verona-Cagliari della 25esima giornata i mercoledì a disposizione di certo non mancano.

Ci potrebbe essere un solo nuovo problema nel caso l’Atalanta dovesse raggiungere la finale di Champions League. In questo caso l’Atalanta oltre a dover recuperare la partita dell’ultima giornata deve recuperare anche la gara Atalanta-Sassuolo della 25esima giornata.

Ma la Coppa Italia? Inutile girarci intorno. Senza il rinvio dell’inizio degli Europei sarà difficile portarla a termine, a meno che nessuna tra Napoli, Juventus e Inter raggiunge le semifinali delle coppe europee. In questo caso nei due mercoledì dedicati alle semifinali europee si possono giocare le due semifinali e la finale di Coppa Italia (mercoledì 29 maggio e mercoledì 6 maggio).