La scheda. Napoli-Lazio la sfida personale di Orsato, con lui arbitro azzurri mai vittoriosi con i capitolini

0
422




Per Napoli-Lazio della 14esima giornata del campionato di Serie A, è stata designata una sestina arbitrale guidata dall’arbitro Orsato.

Questa la sestina completa designata per la gara in programma allo stadio Maradona domenica 28 novembre alle ore 20:45

  • ARBITRO: Daniele ORSATO di Schio;
  • assistenti di linea: Mondin e Ranghetti;
  • IV uomo: Cosso;
  • addetto al Var: Di Paolo;
  • assistente al VAR: Vivenzi. 

Daniele Orsato, 46enne elettricista nato della provincia di Vicenza, inizia ad arbitrare a 17 anni e nella stagione 2006-2007 entra nella CAN di Serie A e Serie B.

Internazionale dal 2010, ha esordito in Serie A il 17 dicembre 2006 in Siena-Atalanta 1-1. In totale nel massimo campionato di calcio italiano ha arbitrato 249 gare.

Oltre l’ultima finale di Champions PSG-Bayern Monaco 0-1, Orsato ha arbitrato anche una finale di Coppa di Romania e 3 finali di Coppa Italia tra le quali Napoli-Fiorentina 3-1. Orsato ha diretto anche la finale di ritorno della Supercoppa di Serie C Napoli-Spezia 1-1.

Il Napoli è la squadra più volte arbitrata da Orsato. In totale sono 46 i precedenti del Napoli con Orsato e gli azzurri hanno ottenuto 16 vittorie, 15 pareggi e 15 sconfitte.

La Lazio invece è la seconda squadra più volte arbitrata in carriera da Orsato. I biancocelesti capitolini nei 42 precedenti con l’arbitro Orsato hanno ottenuto 17 vittorie, 15 pareggi e 10 sconfitte.

Orsato è alla prima designazione stagionale con entrambe le squadre e ha diretto cinque volte la sfida tra Lazio e Napoli e gli azzurri partenopei non hanno mai vinto:

  • Lazio-Napoli 1-1 del 3 aprile 2010
  • Lazio-Napoli 1-1 del 9 febbraio 2013
  • Napoli-Lazio 0-1 semifinale di ritorno di Coppa Italia dell’8 aprile 2015
  • Lazio-Napoli 1-0 dell’11 gennaio 2020
  • Lazio-Napoli 2-0 del 20 dicembre 2020

Arbitro di grande personalità e stato ritenuto a lungo il miglior arbitro italiano, soprattutto dai napoletani. Daniele Orsato ha perso gran parte della sua credibilità dopo la gestione di Inter-Juve della stagione 2017-18 culminata con la mancata espulsione di Pjanic favorendo la vittoria dello scudetto dei bianconeri ricoprendo forse in maniera involontaria il ruolo di giudice dello scudetto assegnato nel 2018.

In media usa 4,86 cartellini gialli a partita, il rosso uno ogni 3,6 partite e assegna un rigore ogni 3,6 partite.