Zangrillo presidente Genoa: “Non ci ha regalato niente nessuno, e questo risponde alle regole della serietà e della trasparenza”

0
212




Il presidente del Genoa Alberto ha commentato la gara di campionato giocata contro il Napoli al Maradona e l’ormai imminente retrocessione in Serie B.

“Bisogna tenere conto della storia del Genoa, del suo pubblico. Non è ancora chiusa la nostra stagione, ma dobbiamo costruire il futuro in modo razionale. Oggi sono affranto, chiedo scusa ai tifosi per gli sforzi che hanno fatto.

Nessuno ci ha fatto sconti. Questo risponde alle regole della serietà e della trasparenza. Non diamo colpe a nessuno. Abbiamo celebrato Insigne, un grande campione che lascia il nostro campionato ma il divario è stato evidente.

Per legare i tifosi alla squadra bisogna essere credibili. I tifosi ci hanno dato un credito enorme, ma abbiamo esaurito quel credito. L’ho esaurito io, la società, i dirigenti e i calciatori. Io parlo a nome di tutti.

Che questo atto doloroso avvenga a Napoli, è un segno. Noi siamo molto amici del Napoli e della loro tifoseria. Il tifoso vero del Napoli ha capito la nostra sofferenza e il nostro dramma. Oggi sono contento che sia accaduto qua perché sento Napoli nel mio cuore. Alla fine il sodalizio tra Napoli e Genoa risorgerà”.