Il Napoli, l’Atalanta, le fatiche di coppa e l’incoerenza degli opinionisti TV

0
229
NAPLES, ITALY - SEPTEMBER 17: Napoli's coach Maurizio Sarri looks on during the UEFA Europa League match between Napoli and Club Brugge KV on September 17, 2015 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)




Sarri è stato criticato per il turn over fatto nella partita di andata di Europa League contro il Lipsia. Quasi a volergli addossare le colpe dell’ormai ventennale fallimento del calcio italiano in questa competizione.

Le stesse persone che hanno attaccato Sarri hanno invece giustificato il turn over annunciato da Gasperini per la gara di campionato contro la Juventus che, sia ben chiaro, non significa assolutamente una possibile puntata di scansopoli.

Addirittura c’è chi, quasi a voler annunciare una debacle allo Stadium, ha ammesso che l’Atalanta contro la Juventus potrebbe pagare le fatiche della gara infrasettimanale di coppa.

Ammissione che involontariamente ha ridicolizzato le critiche fatte a Sarri la scorsa settimana e legittimando le preoccupazioni del tecnico napoletano impegnato con la sua squadra per realizzare un sogno.

C’è però una sostanziale differenza tra la scelta di Sarri e quella di Gasperini.

Il turn over in coppa fatto da Sarri ha ‘danneggiato’ (attenti alle virgolette) solo e soltanto il Napoli. La scelta di Gasperini invece potrebbe, il condizionale è d’obbligo, avvantaggiare una squadra (la Juventus) e danneggiarne una terza (il Napoli).

Ma il regolamento lo consente e quindi al Napoli non resta che affidarsi alle proprie forze…come del resto è successo dal 1926 ad oggi”

Buon Forza Napoli a tutti !