Le liste delle squadre di Serie A: nessuna ha completato i 4 del vivaio, i 172 Under 22, tutti i 601 calciatori iscritti al campionato

0
295




Terminato la sessione estiva di calciomercato le 20 squadre di Serie A hanno presentato alla Lega di Serie la Lista dei calciatori che possono giocare nel campionato 2020-21. 

Ricordiamo che secondo la normativa sul tetto delle rose le squadre possono iscrivere al campionato:

  • gli altri 17 senza nessun vincolo (OVER 22);
  • nessun limite di tesseramento per i calciatori Under 22, ossia calciatori nati a partire dal 1 gennaio 1998 (UNDER 22).

Calciatori dei vivai. Per quanto riguarda le liste presentate la prima cosa da sottolineare è che nessuna delle squadre è riuscita a completare le 4 caselle dei calciatori cresciuti nel proprio vivaio. Addirittura Benevento, Bologna, Cagliari, Crotone, Parma e Verona non ne hanno neanche uno. Delle squadre qualificate alle coppe europee Inter, Juventus e Roma ne hanno uno solo, mentre il Napoli e la Lazio ne hanno due, l’Atalanta ne ha tre e il Milan due però ne ha altri tra gli Under 22.

Calciatori cresciuti nei vivai italiani (compresi quelli di nazionalità straniera). Ad eccezione del Milan che ne ha tre, tutte le altre ventuno squadre hanno riempito le quattro caselle obbligatorie.

Gli Under 22. In totale sono 172 i calciatori iscritti al campionato nati a partire dal 1 gennaio 1998, ma bisogna poi scoprire quanti di questi scenderanno effettivamente in campo e soprattutto quanti avranno un ruolo da protagonisti. La squadra che ne ha di più è il Milan (21), davanti al Verona (20) e allo Spezia (12). Oltre il Milan le altre squadre qualificate alle coppe europee ne presentano la Juventus e la Roma 7, l’Inter e l’Atalanta 4, la Lazio 3 e il Napoli 2.

In totale sono 601 gli iscritti al campionato. La squadra con la lista più lunga è quella del Verona con 38 calciatori seguito dal Milan con 37, dalla Roma e dallo Spezia con 36, dal Genoa con 35 e dal Torino e dal Sassuolo con 32 calciatori. Quindi Cagliari e Fiorentina con 30. Tutte le altre ne hanno meno di 30 (Napoli e Juventus 25, Lazio e Inter 26, Atalanta 27).

Gli esuberi. Undici squadre hanno dei calciatori tesserati ma che non possono essere inseriti in lista per aver raggiunto il numero massimo di calciatori Over 22. Alcuni (Mandragora e Musso Udinese, Lulic e Radu Lazio) sono stati esclusi a causa degli infortuni che li terranno lonatno dai campi almeno fino a gennaio (quando poi sarà possibile reinserirli). Altri invece per scelta tecnica come ad esempio Milik del Napoli e Schone del Genoa.

Queste le liste presentate dalle 20 squadre di Serie A con tutti i 601 nomi dei calciatori che parteciperanno al campionato 2020-21.