Napoli-Verona sette giorni dopo: Spalletti e i gol in nazionale non servono per far dimenticare quella vergogna

0
2786
Insigne attaccante Napoli




Sono passati sette giorni da quel Napoli-Verona che ha coperto di ridicolo società, squadra, allenatore, tifosi e città.

Sono passati sette giorni da quella inspiegabile prestazione che ha portato il Napoli padrone del suo destino fuori dalla Champions.

Sette giorni e sette notti senza avere una spiegazione logica e plausibile su quanto accaduto in quella partita.

Una spiegazione utile anche per smentire almeno la parte peggiore delle tante ipotesi lanciate nel calderone della rabbia da tifosi e opinionisti.

Ma ai tifosi del Napoli fa ancora più male che dopo sette giorni neanche una parola di scuse è arrivata almeno per rispetto loro e per provare a sopire la frustrazione che ancora attanaglia chi ama quella maglia.

Non sono certo l’arrivo di Spalletti o i gol segnati in nazionale dai calciatori del Napoli a poter consolare i napoletani.

A partire dal capitano Insigne è bene che tutti, squadra e società, lo sappiano.

Napoli e i napoletani ancora aspettano…se non la verità almeno le scuse!

Buon Forza Napoli a tutti!