Dimaro-Folgarida giorno 9: prove sui calci piazzati, presentata la squadra, le parole di Spalletti

0
62




Doppia seduta di allenamento per gli azzurri nell’ottavo giorno di ritiro a Dimaro-Folgarida.

Ancora differenziato per Manolas e Malcuit, a loro due si è aggiunto Tutino per un affaticamento muscolare. Palmiero sempre out.

Con il presidente De Laurentiis a bordo campo oltre le consuete partitine 11 contro 11 ad alta intensità e con giocate a massimo due tocchi, Spalletti ha provato gli schemi difensivi sui calci piazzati e con l’immediata ripartenza in contropiede.

Oltre i continui allenamenti sulla ripartenza dal basso, Spalletti ha provato anche i posizionamenti dei reparti per tenere la squadra compatta in 20 metri.

In mattinata sfida ai rigori con Politano uscito vincitore e il portiere Contini quasi imbattibile sui tiri dagli undici metri.

Nel pomeriggio sfida sui tiri dalla distanza vinta ancora da Politano.

In serata presentata la squadra ai tifosi nella piazza di Dimaro, De Laurentiis assente il figlio Edo in qualità di vicepresidente a rappresentare la società.

L’unico a parlare è Spalletti: “Il più grande rinforzo che può arrivare dal calciomercato è la possibilità di riavere allo stadio Diego Armando Maradona i nostri tifosi. A volte può sembrare una presenza troppo opprimente ma non è così. Loro ci stimolano tutte le volte a dare sempre il meglio e quindi li vogliamo al nostro fianco